Eolico, continua risorsa o solo deturpazione del paesaggio?

Ci occupiamo in questo articolo dell’idea di business che l’azienda olandese Qurrent sta sviluppando: il primo parco divertimenti a tema rinnovabili.

sali scendiIl parco divertimenti olandese si estenderà per 8 mila metri quadri. All’interno, saranno installati scivoli acquatici che girano intorno a turbine eoliche, si potranno fare viaggi a tutta velocità attaccati a una pala eolica e sono previste altre attrazioni, tutte in legate al tema della sostenibilità.

La società olandese ha pensato bene di unire insieme un comune luna park e un sistema di fonti rinnovabili, che alimenteranno la struttura ma saranno anche l’oggetto di incontri formativi per ragazzi e non.

Piccoli e grandi, infatti, saranno inconsapevolmente educati alla tematica della sostenibilità ambientale e delle energie alternative. Nella struttura saranno previsti anche spettacoli dal vivo che affronteranno sempre tematiche green.

Secondo i progettisti sarà una “festa al contributo ambientale”. mappa

L’idea è stata sviluppata in collaborazione con la Jora Entrateinments. La struttura sarà completa di ingresso, gift shop eco-compatibile, ristorante ad energia solare, mercato a km zero e un centro visitatori in cui raccontare la sostenibilità ai più piccoli. Un modo per apprendere, divertendosi, in maniera pulita.

Tra le attrazioni che diventeranno il punto forte della struttura ci sono il Beaufort Buster, uno scivolo acquatico che consente di scendere a spirale dall’albero della turbina eolica, il Blade Runner, in cui i visitatori entreranno nella pala per ruotare a tutta velocità spinti dal vento ed il The Nightmare Newton un lancio effettuato dai 95 metri della torre della turbina che consente di raggiungere terra in un secondo e mezzo. Presenti anche le attrazioni più tradizionali del Luna park, come le montagne russe alimentare con le rinnovabili Happy Hurricane e, come abbiamo accennato, gli spettacoli dal vivo nel padiglione dedicato al fotovoltaico. Non ultima, poi, la ruota panoramica ecologica Air Dynamo.

Richard Klatten, CEO di Qurrent ha affermato: “Entro 10 anni, l’energia eolica sarà onnipresente, ci sforziamo di stare al passo con le cose, e dare forma al futuro delle energie rinnovabili“.

Sappiamo che in Italia le installazioni eoliche sono maggiormente presenti in area molto depresse dal punto di vista occupazionale, l’idea di sviluppare un qualcosa di diverso e di alternativo ai classici parchi divertimenti potrebbe essere un valido aiuto allo sviluppo del turismo ed occupazionale; Tanto ormai le centrali eoliche ci sono e sono tante…

parco-eolico-fortore

Related News

Comments are closed